Vai ai contenuti della pagina,
Loading...

Antica Terra Romandiola

Secolo VII d.C., ultimo baluardo della Romanità nella penisola italica, territorio fortemente legato all’impero bizantino e tenacemente difeso dalle invasioni barbariche: “Romània” ovvero “territorio soggetto all’autorità dell’Impero Romano d’Oriente” governato attraverso l’”Esarca”, vicerè che riuniva in sé i poteri civile e militare.
Accanto a “Romània”, per designare il territorio esarcale compare successivamente la forma diminutiva “Romanìola” o, per influsso provenzale, “Romandìola” letteralmente “piccola Romània”:
queste le origine antiche dell’attuale Romagna, ove la vite trova dimora da oltre due millenni.

La linea Romandiola propone l’ampia gamma dei vini caratteristici della nostra terra di Romagna, fra i quali il Sangiovese, l’Albana, il Pagadebit, il Trebbiano, ed in migliori vini V.Q.P.R.D. dei Colli di Rimini, ovvero la Rebola ed il Cabernet Sauvignon:
una ricca selezione di vitigni esclusivamente a Denominazione di Origine Controllata.